Pin It button on image hover

venerdì 4 settembre 2015

CORSICA......TOCCATA E FUGA!

Settembre, mese di buoni propositi, di giornate calde e soleggiate, è ricominciato. Gli anni scorsi, per noi, era il mese delle vacanze estive, ho memoria di spiagge semi deserte e di aria frizzantina che rinfrescava le serate, di bagni infiniti in un mare ancora caldo dall'estate appena trascorsa e di una gran voglia di posticipare il rientro. Quest'anno, per problemi di organizzazione, abbiamo anticipato le ferie gli ultimi dieci giorni di agosto e siamo tornati in Sardegna per poi spostarci, purtroppo solo per un giorno, in Corsica. Per raggiungere l'isola francese ci siamo imbarcati a Santa Teresa di Gallura e, attraversando le Bocche di Bonifacio,il mare fortunatamente era una tavola, abbiamo raggiunto in circa cinquanta minuti di navigazione Bonifacio, nel sud dell'isola.






Arrivati in Corsica si rimane subito affascinati dalla varietà di paesaggi che la caratterizzano, noi l'abbiamo percorsa da sud a nord e l'alternarsi di spiagge caraibiche, montagne ricche di vegetazione, fiumi e laghi balneabili ci ha lasciato senza parole. La natura selvaggia che la caratterizza non lascia certo indifferenti.








Una volta raggiunto Calvi, rinomata meta turistica nella parte nord occidentale dell'isola, abbiamo alloggiato in un appartamento vista mare molto carino Il Calvi residence e cenato al porto in uno dei tanti ristoranti che lo animano. Unica nota dolente è che durante il periodo estivo, agosto soprattutto, il turismo è alle stelle e naturalmente anche i prezzi...ma vabbè questo un po' ovunque.




La mattina seguente siamo partiti alla volta di Bastia per imbarcarci e tornare a casa con la certezza che la Corsica meriti di essere vista con più tranquillità e in un periodo di meno turismo.....Torneremo!!!!

Nessun commento:

Posta un commento